La fioritura di Castelluccio di Norcia

la fioritura di castelluccio di norcia
Castelluccio di Norcia

Esistono posti incantevoli al mondo!

 

Alcuni sono lontani da noi: si trovano al di là di oceani e continenti. Alcuni non li vedremo mai, altri non sapremo mai neanche che esistono.

 

Alcuni di questi posti "da vedere" si trovano invece dietro l'angolo, sono a poche centinaia di chilometri da noi. Ci separa da loro solo la pigrizia di una sveglia all'alba che ci consenta di raggiungerli in un orario in cui la luce ci permette ancora di sognare, magari mentre cerca di farsi spazio tra la nebbia!

 

Questo è Castelluccio di Norcia. Chiunque si interessi un minimo di fotografia di paesaggio lo conosce: la sua fioritura è ormai celebre e sicuramente è ben sfruttata per muovere un turismo che altrimenti non raggiungerebbe mai quei numeri in un paesino dell'Umbria, a ridosso delle Marche, in cui la principale attività sarebbe la coltivazione delle lenticchie.

 

Ed è proprio dalla coltivazione delle lenticchie che è nato questo paradiso dei colori: un'esposizione di rossi, viola, bianchi e gialli che si mischia seguendo i confini dei campi, si insegue lungo le ondulate strade della piana fino a raggiungere gli obiettivi dei fotografi che affollano questo territorio durante le poche settimane in cui si protrae la fioritura.

 

Trovarcisi in mezzo dona una sensazione avvolgente. Si sente "l'ansia dell'inquadratura". Chi arriva a Castelluccio ha già visto decine di immagini di quei luoghi, cerca di proporre, per primo a sè stesso, una visione nuova, originale di un luogo in cui risulta quasi difficile escludere dall'inquadratura gli altri fotografi.

 

Si fotografa la rugiada che illumina le ragnatele nei campi, si attende il diradarsi della nebbia, il farsi strada dei primi raggi di sole, l'affacciarsi del centro abitato di Castelluccio di Norcia. Si fotografa il dettaglio di un fiore che spicca su uno sfondo colorato, si sale in alto per utilizzare un tele che schiacci i piani dei campi colorati... ma soprattutto ci si appoggia ad un muretto, si lascia da parte la fotocamera per qualche momento, si guarda verso una distesa di campi colorati e si fa un lungo sospiro.

 

Non potete non andare a Castelluccio durante la fioritura.

 

Io intanto vi propongo una galleria di immagini scattate proprio in questi luoghi. Eccovi la mini-gallery fotografica della fioritura delle lenticchie di Castelluccio di Norcia.

Consigli per fotografare la fioritura di Castelluccio:

Lascio qualche piccolo consiglio per quanti di voi volessero andare a Castelluccio di Norcia a fotografare:

  • andate la mattina presto: incontrerete una luce morbida, la rugiada nei campi, meno confusione, tante occasioni in più di fotografare
  • la fioritura abitualmente è tra fine giugno e l'inizio di luglio, dipende dalla stagione. Vi consiglio di monitorare la fioritura sfruttando il web, esistono molti siti che vi offrono le immagini provenienti dalle web cam, io ne ho trovato uno in particolare molto utile, è questo.
  • Portate con voi l'obiettivo macro per i dettagli, un normale che non deve mai mancare nello zaino e con cui poter realizzare delle panoramiche, un grandangolo per i paesaggi mozzafiato e per inquadrature un po' più "spinte", un tele che vi consenta di schiacciare i piani, un treppiedi!
  • Seguite i forum di fotografia: si dicono molte sciocchezze, ma anche molte cose utili! :)

 

E se vi vengono in mente altri consigli potete usare i commenti a questo post!

 

Buona fioritura!!!